19 novembre 2008

"Sporchi da morire"



“Difficilmente le nuove generazioni ci perdoneranno per questo suicidio ambientale” questo il sottotitolo al film documentario di denuncia nonchè frase dell’oncologo Lorenzo Tomatis in cui compare anche il dott. Montanari che i nostri lettori conoscono bene. Tutto gira intorno alle nanoparticelle ed ai principali produttori, gli inceneritori. Il promo di dieci minuti scorre velocemente e purtroppo fotografa una situazione critica soprattutto dal punto di vista informativo.
Un’informazione volutamente falsa che viene propagandata per vera in tv e nei giornali, un’informazione “assimilata” (mi pare azzeccato il gioco di parole) agli amuleti ed alle promesse di Wanna Marchi. All’interno del sito, sotto la voce Attualità potrete trovare i risultati delle ricerche sulle nanoparticelle ed altro materiale di interesse.


Autori del film sono Marco Carlucci, David Gramiccioli e Matteo Morittu.


Dopo Biutiful Cauntri, un altro documentario sui rifiuti che evidentemente rappresentano molto più del semplice prodotto di scarto di un qualsivoglia processo. Sono un problema che poco alla volta interessa una fetta sempre maggiore di popolazione. A voi le conclusioni.
» StefanoMontanari.net

Sporchi da morire

1 commento:

Paolo ha detto...

Pino ci risiamo per l'allarme di questi minuti in homepage apertura in Italia si può riproporre stessissimo articolo, eccezione per CNN che dice alleged al Qaeda message derides Obama. Alleged, presunto
Finché è solo agenzia non lievita da sola nel mondo come da noi